Archivi categoria: Analysis

L’olio che verrà. Parola d’ordine: innovare

A domanda rispondo. Il quesito non era affatto banale: quali sono le cinque innovazioni più importanti in ordine di priorità da portare avanti nel comparto olio di oliva? Provateci, non è mica facile rispondere. Da dove nasce il quesito? Tempo … Continua a leggere

Pubblicato in Analysis | Lascia un commento

In Italia si è maestri nel fare blend, eppure c’è chi demonizza i blend

E’ proprio uno strano Paese l’Italia. Non saprei quantificare, magari sono soltanto una esigua minoranza che tuttavia si fa sentire, ma il nostro Paese è abitato da persone inclini a demonizzare tutto ciò che funziona e va bene, dimostrando l’insana … Continua a leggere

Pubblicato in Analysis | 3 commenti

Mai più prodotto commodity

E’ questo il messaggio di fondo emerso ieri nel corso dell’incontro organizzato dall’Interprofessione olio di oliva in collaborazione di Olio Officina Food Festival. Sarà solo l’unità della filiera a poter restituire il valore perduto dell’olio extra vergine di oliva. “Occorre … Continua a leggere

Pubblicato in Analysis | Lascia un commento

In India batte un cuore oliandolo

E’ proprio una bella notizia quella che apprendiamo dalla lettura del rapporto dell’Indian Olive Association. In termini percentuali, il paese di Gandhi è davanti a Giappone, Cina e Brasile, segno evidente che è stato svolto un grande lavoro di comunicazione … Continua a leggere

Pubblicato in Analysis | Lascia un commento

L’olio italiano viaggia in Ferrari

Martedi scorso sono stato a Roma a un incontro organizzato da Assitol, ad assistere alla presentazione dei dati del monitoraggio degli oli d’oliva e di sansa. Ho potuto così prendere visione dello stato di salute degli oli da olive. Ne … Continua a leggere

Pubblicato in Analysis | Lascia un commento

L’etichetta non aiuta il consumatore, può solo orientarlo

Io vado in controtendenza rispetto a quanto sostengono in molti. L’etichetta non aiuta il consumatore, può solo orientarlo, ma non è uno strumento compiutamente efficace come tale. Chi vuole truffare, è evidente che realizzi etichette perfette, ineccepibili. L’etichetta, tuttavia, resta … Continua a leggere

Pubblicato in Analysis | Lascia un commento