L’olio incontra il cibo ed è una gran festa. Nel nome della Dop Garda

Tra poche ore si entra nel vivo di una manifestazione che è giusto mettere nella dovuta evidenza. Si tratta della nona edizione della rassegna “Valtenesi con Gusto”, con inizio, appunto, venerdi 3 agosto, e chiusura, dopo undici cene a base di prodotti del territorio, dislocati tra il lago di Garda e Brescia, venerdi 21 dicembre. Cosa ha di così speciale tale rassegna gastronomica? Non solo il piacere di proporre menu gustosi a tema, ma soprattutto la promozione attiva dell’olio extra vergine di oliva a marchio Dop Garda. Proprio una bella iniziativa, sin dal libretto in cui si propone l’abbinata, per ogni ristorante teatro della cena, di un produttore e del suo olio di punta. Andateci, se siete in zona; oppure fate un viaggio di proprosito. Un fine settimana sul Garda è sempre un bel regalo.

Ecco, di seguito, la presentazione di Enrico Grazioli.

L’edizione 2012, organizzata come sempre dall’Associazione Rassegna interregionale dell’olio extravergine di oliva Garda Dop con il supporto del Consorzio Olio Garda Dop e la collaborazione del Comune di San Felice del Benaco, ha come tema conduttore, nella consolidata linea di valorizzazione dell’olio, dei prodotti locali, del nostro territorio in genere e che caratterizza ormai da anni la rassegna, la preparazione di un piatto il più possibile tipico, storico, tradizionale della zona, del paese, del rione, ove i ristoranti sono posti.

In questi cinque mesi di rassegna la sfida è la proposizione classica di tali piatti che rappresentano l’essenza e anche l’origine della attuale gastronomia locale bresciana e gardesana. La presenza, talvolta, degli stessi piatti base in alcuni menù non sarà limitativa, anzi darà modo di apprezzare anche le sfumature, che talvolta potranno essere marcate differenze: come il dialetto delle nostre valli, laghi e pianura che, paese dopo paese, campanile dopo campanile ma anche quartiere dopo quartiere, muta e si evolve, legandosi così indissolubilmente alla propria gente e al suo ambiente e divenendone piena espressione.

La prima cena è venerdì 3 agosto a Villa Pasini Osteria della Cantina (0365.651652) in Via Videlle, 2 a Raffa di Puegnago. Nell’antico casale del ‘700, con l’olio de Il Brolo di Polpenazze, il tema della cena sarà il gnocco di pane, per una cucina complessivamente coerente al territorio.

Il secondo appuntamento del 10 agosto è alla Trattoria Giasaröl (030.2691663) in Via Ghiaciarolo, 52 a Botticino Sera; tra le vene marmifere delle cave secolari di Botticino, in un’ambientazione sinceramente rustica con l’olio de L’Ulif di Polpenazze protagonista della cena sarà il coniglio ripieno “alla moda della nonna Tina”.

A settembre sono in programma due tappe a Brescia. Il 7 settembre ospiterà la terza cena Il Lorenzaccio (030.220457) in Via Cipro, 78: un punto fermo della ristorazione bresciana dagli anni ‘70 con una cucina aperta all’innovazione e capace della migliore reinterpretazione della gastronomia locale; il tema della cena sarà il pasticcio di coniglio, l’olio è quello dell’azienda agricola Rocca Pietro & Rita, di Salò.

Il 14 settembre l’appuntamento è da Nonna Dori (030.48214 – 339.1560005) in Via Spalto San Marco, 22, all’interno del Tennis Centro Brescia. Con l’olio dell’Azienda Agricola Novello Cavazza di Manerba il tema sarà il coniglio arrosto all’interno di locale accogliente e dalla ricercata semplicità.

Il 5 ottobre all’Osteria Suer & Garbino (0365.503225) in Via Carlo Alberto, 16 a Manerba del Garda il tema sarà “polenta cünsa e salam con le sigole” (polenta condita e salame con cipolle) all’interno di un ambientazione moderna ed essenziale con l’olio della Cooperativa Agricola San Felice del Benaco.

Il 12 ottobre si resta a Manerba del Garda, precisamente all’Osteria dei Poeti (0365.551775) in Via del Poggio, 3 tra il fascino dell’antico borgo di Balbiana per una serata con tema la pearà e l’olio di Franzosi di Puegnago.

Il 19 ottobre la settima cena sarà all’Osteria La Miniera (0365.760225) in Via Chiesa, 9/a a Gardone di Tignale, un appuntamento ormai consolidato per Valtenesi con Gusto. Un ambiente accogliente che proporrà come tema il brö brüsa per una zuppa tipica della cucina tignalese, in tavola e in cucina ci sarà l’olio de Il Roccolo di Polpenazze.

Il 9 novembre si torna a Brescia, a Corte Piovanelli (030.3534808) in Via Caselle, 5. Ottenuto all’interno di un antico casale del 1700, proporrà una cena, curata da Armony Banqueting & Catering, con ricette dal libro “La cucina bresciana” di Camillo Pellizzari (1976) e il piatto tipico sarà la tinca coi fagioli, mentre l’olio è quello dell’azienda agricola Borghese Cavazza di San Felice del Benaco.

Il 16 novembre la nona cena è all’Antica Cascina San Zago (0365.42754) in Via dei Colli, 13 a Salò, dove il patron Carlo Bresciani, chef di fama internazionale, proporrà come piatto tradizionale “varu ‘n consa” (vaironi, piccolo pesce d’acqua dolce, marinato). Nel locale sulle colline salodiane ci sarà l’olio di Franzini di Cavaion Veronese.

Il 7 dicembre il tour fa tappa al Ristorante Acquadolce (0365.62185), ospitato nel nuovissimo Hotel Villa Luisa in Via Palazzo, 1 a San Felice d/B. L’ambiente dal design moderno si incontra con una cucina legata alla tradizione bresciana e in particolare quella gardesana; il tema della cena sarà il bossola con rosata, l’olio quello di Venturelli di Raffa di Puegnago.

La Rocca Visconteo-Veneta di Lonato del Garda (per le prenotazioni 030.9130060) il 21 dicembre sarà come sempre il palcoscenico della conclusione del tour di Valtenesi con Gusto, grazie alla disponibilità della Fondazione Ugo da Como e all’organizzazione di Armony Banqueting & Catering, che seguirà anche in questo caso ricette tratte da “La cucina bresciana”. Il tema della cena-evento saranno gli “envoltì delicàcc” e l’olio sarà quello con il marchio istituzionale del Consorzio di Tutela Olio Extravergine di oliva Garda Dop.

 

Tutte le cene hanno un prezzo di 30 euro (bevande e coperto compresi), prenotazione gradita e consigliata. Menu e altre informazioni sono disponibili su www.valtenesicongusto.it

Questa voce è stata pubblicata in Appuntamenti. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *