Il passaggio verso una vita nuova. Nel nome dell’olio

Leggo da don Tonino Bello, figura tra le più luminose della Chiesa Cattolica: “Salire al piano superiore“. E poi: “Non lasciarci sedurre dall’effimero, o intristire dalle banalità del quotidiano“. E ancora: “Salire al piano superiore significa non accontentarsi dell’armamentario delle nostre virtù umane“. Ebbene, resi forti da questi insegnamenti, anche quest’anno è tempo di PASQUA. Credenti o non credenti poco importa. L’obiettivo è la rinascita; o la resurrezione che dir si voglia – per essere più in tema con la spiritualità dell’evento. A tutti coloro che seguono Olio Officina e ne condividono lo spirito e i propositi, l’augurio di una vita nuova, a partire da oggi, da subito. Nel nome dell’etica, senza mai rinuciare alla propria libertà. Sempre all’insegna dell’olio, perché è l’olio crismale il protagonista di ogni Pasqua. Solo il Crisma è l’olio per eccellenza

Questa voce è stata pubblicata in Aneliti, Ave sanctum oleum. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Il passaggio verso una vita nuova. Nel nome dell’olio

  1. silvana scrive:

    …Per una vita nuova, a partire da oggi, da subito. Sempre, nel nome dell’etica, senza mai rinunciare alla propria libertà.
    Buona Pasqua
    silvana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *