Il Moraiolo protagonista

Ho degustato di recente un extra vergine che ha l’imprinting tipico di una regione oliandola qual è l’Umbria. L’olio è prodotto da Daniele Ciarletti a Manciano di Trevi, in provincia di Perugia. E’ un vero peccato non esserci mai stato, in questo comune altamente vocato. Il nome dell’olio è “Preadium.

SAGGIO ASSAGGIO

L’olio è ricavato dalla molitura di olive Moraiolo coltivate nelle chiuse “lu fossu”, “le piantarelle” e “lu cappannu”.

 

Vista > Verde dai riflessi dorati, limpido

Olfatto > Fruttato verde di media intensità, dalle sensazioni vegetali di carciofo

Gusto > Ha gusto vegetale, buona fluidità, una sensazione docle iniziale, amaro e piccante armonici e ben dosati, una lieve astringenza al palato

Sensazione retro-olfattiva > Lieve punta piccante in chiusura

 

L’abbinamento > Non aggiungo nulla alla brochure che accompagna la bottiglia: a crudo su patate, lenticchie, ceci e zuppe di verdure; ottimo su carni rosse, pesci nobili e in abbinamento a fomaggi freschi che esaltano la componente fresco-vegetale dell’olio.

A questo punto non mi resta che segnalare un libro che ho molto apprezzato, Umbria. Sapori e saperi, edito da Regione dell’Umbria. Non so se sia ancora disponibile, il volume, visto che la pubblicazione risale al lontano 1999. Sarebbe una bella idea procedere con una ristampa, nel caso. E’ un’opera pregevole con testi di vari autori. Ne conservo e custodisco gelosamente una copia.

Questa voce è stata pubblicata in Saggi Assaggi. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *