L’olio indossa gli abiti della cultura e fa tendenza

Milano città della moda, del terziario e della finanza? Non solo, tutti gli appassionati e gli esperti del food si riuniranno in gennaio a Palazzo Giureconsulti per celebrare il re dei condimenti. A Olio Officina Food Festival parte dunque la grande sfida. Intanto un primo passo importante si celebrerà lunedi 19 dicembre, con la conferenza stampa di presentazione.

Ma cos’ha mai di così speciale la città di Milano? Perché proprio questa città quale teatro dell’evento? Già, perché? E’ una bella domanda, visto che per tutti è la città degli affari e della moda, una città senza olivi nè frantoi.

Io non anticipo nulla, anche perché verrebbe meno il senso stesso della conferenza stampa. Eppure una risposta al quesito c’è, e forse anche più di una, ma ne parlerò entrando nei dettagli lunedi 19 dicembre. A Milano, appunto: alle ore 12.

Stessa location del festival: Palazzo Giureconsulti, in piazza Mercanti 2, nella sala del Parlamentino. In questa sala peraltro si svolgerà la sessione scientifica del festival, la mattina,, mentre dal tardo pomeriggio fino a sera la stessa sala ospiterà incontri con scrittori, e non solo.

 

Questa voce è stata pubblicata in Eventi, Olio Officina Festival. Contrassegna il permalink.

6 risposte a L’olio indossa gli abiti della cultura e fa tendenza

  1. Fausto Delegà scrive:

    Le idee mettono gambe e…testa. Tanti auguri ad Olio Officina Food Festival. Un O-OFF per spegnere un periodo buio e accendere il futuro. :-)))

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *