Il condimento? E’ la vita dell’insalata

La vita è movimento, movimento, movimento. Sembra che le ore non siano mai sufficienti. Sono giorni che non lasciano nemmeno il tempo di respirare, ma in fondo è anche bene che sia così elettrizzante la vita. La domanda è: uccide più la noia o l’iper attivismo? Dovendo scegliere, meglio evitare la noia, l’inedia, l’abbacchiamento – già, l’abbacchiamento, come ho sentito dire a un vetusto signore che conosco. L’ho già scritto: i preparativi per Olio Officina Food Festival fervono. Ed ecco un’altra anticipazione di quanto accadrà in gennaio a Milano.

 

Il titolo dell’intervento: Alice nel Paese delle insalate.

La relatrice: Jeanne Perego.

Alice nel Paese delle insalate, alias Jeanne Perego, è la prima insalatologa italiana. Vive un po’ in Toscana e un po’ in Baviera. Il suo blog, InsalataMente, è stato il primo blog italiano interamente dedicato a questo piatto. Gastronomicamente curiosa ed aperta ad ogni esperienza gustativa, ha fatto tesoro dei molti viaggi in giro per il mondo per costituire un significativo data base di conoscenze relative al mondo dell’insalata.

L’INTERVENTO

Il condimento è la vita dell’insalata, di tutte le insalate, siano esse semplici foglie o combinazioni complesse di ingredienti di vario genere. Ma condire le insalate con gusto e con originalità non è così semplice come potrebbe sembrare. Gli ingredienti del condimento vanno scelti con sapienza e l’aggiunta di questo o quell’elemento può conferire a ogni preparazione un tocco personale e regalare esperienze gustative differenti.

 

La base del condimento per insalate è l’olio extravergine di oliva, sempre di qualità, al quale di volta in volta vanno associati sapori differenti, adatti al piatto che si sta preparando. Ma ci sono tanti altri elementi che possono essere protagonisti del condimento di un’insalata: altri oli, yogurt, panna, aceti di vario genere, spezie, erbe,salse, semi perfino frutta fresca e secca e ortaggi possono diventare essi stessi condimenti oltre che ingredienti base dell’insalata. Se pensate che “due cucchiai di olio, uno di aceto , sale e pepe” siano il condimento principe dell’insalata, questa chiacchierata vi aprirà nuovi orizzonti.

Questa voce è stata pubblicata in Eventi, Olio Officina Festival. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *