L’irriconoscenza del mondo dell’olio

enzo fedeli aLasciatemi fare una libera e sincera considerazione. Lo scorso 25 gennaio è scomparso Enzo Fedeli, una figura centrale, storica, che al mondo dell’olio ha dato tanto, sia nelle vesti di direttore della Stazione sperimentale per le industrie degli oli e dei grassi di Milano, sia in qualità di direttore della “Rivista italiana delle sostanze grasse”. Ebbene, tra tutti coloro che ora si sentono importanti semplicemente perché producono una bottiglia d’olio, e, oltre a costoro, anche i tanti che si occupano della materia e fanno parte delle varie organizzazioni di categoria, se finora non hanno avuto modo di esprimere una parola di cordoglio nei confronti di quest’uomo, ebbene sì, lasciatemelo pur dire, è proprio un mondo di ingrati, ma forse anche di ignoranti, dovendo magari ammettere di non sapere nemmeno chi sia Enzo Fedeli e cosa abbia fatto per l’affermazione di una cultura dell’olio in Italia. L< notizia è sttaa riportata su Olio Officina Magazine: QUI

Questa voce è stata pubblicata in OlioOfficina. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *