Incontriamoci

cantina laimburgIl mondo degli oli da olive è un comparto che ha bisogno di confrontarsi sui temi più delicati,  quelli riguardanti il proprio futuro, prima ancora che il presente. Per questo segnalo volentieri una serie di incontri che ritengo siano importanti e centrali, in alcuni dei quali trovate anche me come relatore o moderatore e relatore insieme. Non saranno soltanto parole, si spera possano essere parole che aprano ad assunzioni di consapevolezza e responsabilità. Così, a Roma, il 18 giugno  e 19 giugno, quindi a Milano, il 25 giugno, e infine, il giorno successivo in Veneto, a Legnaro, ci saranno tante occasioni per confronti istruttivi.

 

18 GIUGNO, ROMA

Olio d’oliva: la crisi e il mercato visti dalle imprese

Alla presentazione del Monitoraggio di ASSITOL, gli industriali si interrogano sul complesso momento economico, coinvolgendo nel dibattito i principali interlocutori della filiera.

Martedì 18 giugno alle ore 11, presso l’Hotel Aldrovandi Villa Borghese di Roma (Via U. Aldrovandi, 15), Assitol, l’Associazione Italiana dell’Industria Olearia, presenterà i risultati del Monitoraggio degli oli di oliva e di sansa relativi al 2012. Lo studio, realizzato con il sostegno dell’Unione Europea e dell’Italia, delinea l’andamento del mercato sulla base di un campione di aziende aderenti all’associazione. Secondo l’indagine, lo scorso anno si è chiuso in positivo per le imprese del comparto, che hanno visto aumentare le vendite sul mercato interno. Inoltre, l’Italia si conferma al primo posto nel mondo come maggior esportatore di olio d’oliva confezionato. A destare preoccupazione, invece, è la tendenza negativa di questi primi mesi del 2013, che mostrano chiaramente i segni della crisi nei consumi. Ecco perché Assitol, sulla base dei dati di mercato, intende interrogarsi sul complesso quadro del settore, coinvolgendo tutti gli interlocutori della filiera olearia nel dibattito sui futuri scenari e nella ricerca delle soluzioni. All’incontro, moderato da Claudio Ranzani, direttore generale dell’Associazione, parteciperanno Leonardo Colavita, presidente di Assitol, Angelo Cremonini, presidente del Gruppo Olio d’oliva dell’Associazione, Massimo Gargano, presidente di Unaprol, e Pina Romano, presidente dell’Organizzazione Interprofessionale italiana dell’olio di oliva.  

 

19 GIUGNO, ROMA

La qualità delle produzioni agroalimentari, la garanzia nei controlli dell’Icqrf

Sempre a Roma, mercoledi 19 giugno alle ore 11, presso il Palazzo Congressi dell’Eur, nell’ambito di Sanit, il forum internazionale della salute, si terrà l’incontro dal titolo “La qualità delle produzioni del nostro agroalimentare di eccellenza garantita attraverso i controlli effettuati dall’Icqrf e dalle strutture autorizzate dallo stesso Icqrf”.

Non si parlerà di solo olio, è evidente, ma la mia presenza contribuirà a dare la giusta luce anche all’olio.

I relatori? Laura La Torre, direttore generale Icqrf; Emilio Gatto, direttore generale Icqrf, Riccardo Cotarella, presidente Enologi italiani; Federico Grazioli, presidente Accredia, Vincenzo Peretti, docente presso l’Università Federico II di Napoli; ed io –

 Luigi Caricato, direttore di Olio Officina – in veste di moderatore.

 

25 GIUGNO, MILANO 

I mille volti degli oli di oliva. Scenari alla luce delle normative europee    

A Milano, martedi 25 giugno alle ore 14.15, ci si riunirà per scandagliare i mille volti dell’olio da olive e individuare gli scenari futuri alla luce delle normative europee.

Il mondo degli oli di oliva, si sa, è in continuo fermento. Tante le regolamentazioni comunitarie che ne disciplinano la materia. Così, l’Organizzazione nazionale dell’Interprofessione dell’olio di oliva, insieme con Olio Officina Food Festival, organizzano un incontro per  fare il punto sulla situazione del settore, presso la sede degli uffici milanesi del Parlamento Europeo. Dopo la conferenza stampa di presentazione dei dati del monitoraggio dei flussi di mercato, si ascolteranno le testimonianze di quanti vivono dal di dentro il comparto olio di oliva. Scopo dell’incontro è trovare sinergie con il canale della ristorazione e delle oleoteche, oltre che con le scuole di cucina, in modo da poter diffondere la conoscenza di tutte le categorie merceologiche degli olio da olive, con le implicazioni nei diversi impieghi,a  crudo come in cottura, e nelle più svariate formulazioni alimentari.

L’appuntamento è dunque a Milano, in corso Magenta 59, presso la sala assembleare dell’ufficio del Parlamento Europeo. Ricco e dettagliato il programma.

P r o g r a m m a

Saluto di benvenuto

Bruno Marasà, direttore dell’Ufficio del Parlamento europeo sede di Milano

Introduzione

Luigi Caricato, direttore Olio Officina Food Festival

Conferenza stampa di presentazione dei dati del monitoraggio e dei flussi di mercato degli oli di oliva

Presentazione dei dati del monitoraggio e dei flussi di mercato degli oli di oliva

Pina Romano, presidente dell’Organizzazione nazionale dell’Interprofessione dell’olio di oliva

 

PRIMA PARTE

Modera: Luigi Caricato

Olio di oliva, caratteristiche e potenzialità d’uso

Lucio Carli, Fratelli Carli

L’olio extra vergine di oliva nel racconto di un produttore

Mena Aloia, Azienda olearia Aloia

Dalla chimica alla tavola, aspetti analitici e diffusione delle informazioni al consumatore

Alissa Mattei, Società italiana per lo studio delle sostanze grasse

SECONDA PARTE

Modera: Luigi Caricato

La parola agli chef

Racconti di esperienze dirette e personali su come selezionano gli oli, come li utilizzano e quali sono le problematiche legate alla gestione economica degli oli da olive in cucina e a tavola nei ristoranti

Intervengono: Tano Simonato, Matteo Scibilia, Giuseppe Capano

Al termine un aperitivo-degustazione con assaggio di una selezione di oli extra vergini di oliva italiani

 

26 GIUGNO, LEGNARO

“Situazione attuale e prospettive degli oli extra vergini di oliva Dop e Igp italiani”.

 

Infine, in Veneto, a Legnaro, in provincia di Padova, si svolgeranno le Giornate Scientifiche Soi, giunte alla decima edizione. Il luogo è Legnaro, presso il Campus di Agripolis dell’Università di Padova, dal 25 al 27 giugno. Tra i tanti momenti di approfondimento segnalo l’incontro di mercoledi 26 giugno , alle ore 16. Il titolo del Workshop è “Situazione attuale e prospettive degli oli extra vergini di oliva Dop e Igp italiani”. Negli ultimi anni si è fatta sempre più pressante la necessità di differenziare, all’interno della categoria degli extravergini, gli oli di alta qualità provenienti da filiere certificate e caratterizzati da specificità sensoriali e nutrizionali. In tale contesto, gli oli DOP e IGP, permettendo di valorizzare l’eterogeneità territoriale ed il grande patrimonio varietale che caratterizzano l’olivicoltura italiana, rappresentano una grande opportunità per la diversificazione dell’offerta e per il miglioramento della redditività del settore.

Nel presente workshop si farà il punto su tutti gli aspetti relativi agli oli DOP e IGP (normative, produzione, promozione, commercializzazione, certificazione, tutela, ecc.), mettendo in evidenza i punti di forza e di debolezza, e verranno discusse le linee da seguire per sfruttare appieno il loro potenziale nei mercati.

Saluti

Introduzione

Franco Famiani, Coordinatore del Gruppo di Lavoro Olivo e Olio della Soi

Dipartimento di Scienze Agrarie e Ambientali, Università degli Studi di Perugia

Relazioni programmate

Moderatore

Luigi Caricato, Direttore di Olio Officina

–         Potenzialità e problematiche degli oli extravergini di oliva Dop e Igp italiani

Silvano Ferri, Presidente Federdop Olio, Roma

–         Qualità e tipicità degli oli extravergini di oliva Dop e Igp italiani

Maurizio Servili, Dipartimento di Scienze Economico-Estimative e degli Alimenti, Università degli Studi di Perugia

–         Situazione di mercato e strategie di marketing per gli oli extravergini di oliva a denominazione di origine

Ilaria Mazzoli, Associate – Senior Marketing Consultant di Areascoa, Bologna

–         Perché gli oli a denominazione protetta? Quale tutela?

Laura Marisa La Torre, Direttore Generale della Direzione Generale della Vigilanza per la Qualità e la Tutela del Consumatore, Mipaaf, Roma

Brevi interventi programmati

Discussione

Conclusioni

Paolo Inglese, Presidente della Soi

Dipartimento di Scienze Agrarie e Forestali, Università degli Studi di Palermo

 Degustazione di oli extravergini Dop e Igp

Questa voce è stata pubblicata in Appuntamenti. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Incontriamoci

  1. anna scrive:

    Sarei interessata a partecipare all’incontro di Milano “I mille volti degli oli d’oliva” martedì 25 giugno.
    Desidero sapere se devo accreditarmi o se la partecipazione è libera.
    Grazie mille e buon pomeriggio.

    Anna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *