L’amore di Maura per l’olio

Maura BaldioliColtivare la memoria, non lasciare che tutto passi nel dimenticatoio. E’ con questo spirito che mi sembra giusto mettere in giusta luce il lavoro attento e sensibile che Maura Baldioli ha svolto egregiamente fino a poco tempo fa. Fino a poco tempo fa perché la nota ricercatrice umbra non è più tra noi. Martedi mattina ho ricevuto una telefonata dall’agronoma Angela Canale, con la quale mi annuncia, commossa, la prematura scomparsa di una tra le prime donne capo panel in Italia. Non ho avuto la fortuna di conoscerla di persona, ma ne ho sentito parlare sempre bene, i suoi studi tanto apprezzati da coloro che seguono e frequentano con passione il comparto oleario. Dedico lo spazio di questo post a Maura, ma ricorrendo alle parole di Angela. Sono sempre del parere che ciascuno di noi ha modo di esprimere piena riconoscenza e gratitudine verso le persone con cui abbiamo avuto a che fare. Solo i meschini non hanno sentimenti di gratitudine e riconoscenza, fino a diventare addirittura ostili verso chi ha fatto loro del bene. Per questo mi sembra giusto che il mondo dell’olio si fermi almeno un minuto per ricordare in silenzio una persona che ha lavorato con tutta se stessa per promuovere una sana cultura dell’olio da olive. Era nata  il 20 gennaio 1966. Laureata in Agraria presso l’Università di Perugia, tra gli atenei più prestigiosi per ciò che concerne lo studio degli oli da olive, ha collaborato con molti studi e ricerche con il professor Montedoro, presidente dell’Accademia nazionale dell’olivo e dell’olio. E’ stata capo panel presso il Parco Tecnologico Agroalimentare dell’Umbria.

Caro Luigi,

scusami per questa richiesta, ma ieri è venuta a mancare Maura Baldioli che sicuramente avrai conosciuto. E’ stata una delle prime capo Panel a formarsi in Italia ed è stata una brava ricercatrice. Con il Prof. Montedoro ha prodotto molti lavori nel settore oleario anche se la sua carriera di ricercatrice ad un certo punto si è interrotta. Prima di me è stata la Capo Panel del Panel Assoprol Umbria. Una delle cose che l’ha distinta è stata la sua schiettezza in un mondo come il nostro dove a volte è più comodo restare in silenzio e produrre inutili carriere.

Mi piacerebbe che tu scrivessi di lei nel tuo blog, visto che è letto da tantissimi che l’hanno conosciuta e ai quali farà piacere ricordarla.

Ti ringrazio per la tua sensibilità che dimostri sempre verso ciò che suscita sentimenti in tutti noi che ti leggiamo.

Un caro saluto

Angela Canale

 

Questa voce è stata pubblicata in Emozioni. Contrassegna il permalink.

8 risposte a L’amore di Maura per l’olio

  1. Pingback: Panel test, c’è imbarazzo a parlarne? – OlioOfficina

  2. Primo Proietti scrive:

    Ho conosciuto Maura in ambito universitario e ho avuto poi diverse occasioni di incontro per attività comuni dei nostri panel di appartenenza. Più che rimarcare la notevole professionalità e dedizione al lavoro, il valore delle sue acquisizioni scientifiche e l’insostituibile ruolo avuto nella formazione degli operatori del settore oleario, voglio ricordare il suo coraggio nell’affrontare la sua lunga malattia, la sua capacità di ridere e trovare la forza per andare avanti con entusiasmo anche nei momenti peggiori, i suoi immancabili auguri per le festività, magari tramite sms quando il suo stato di salute non le consentiva di parlare. Un esempio per tutti coloro che l’hanno conosciuta. Spero che i suoi familiari possano trovare conforto nel ricordare la forza di Maura e che possano sentirla sempre vicina. Primo Proietti

  3. Marino e Annarita SPACCASASSI scrive:

    MAURA hai conquistato i nostri cuori fin da bambina con la tua dolcezza ed il tuo sorriso affabile. Anche se da adulta ci siamo frequentati poco, ti abbiamo seguito attraverso le notizie dateci dai tuoi genitori. Ricordiamo il tuo impegno nel trovare una tua strada professionale. Alla notizia della tua malattia, abbiamo pregato e sperato che la tua forza d’animo, sempre dimostrata, ti aiutasse e venirne fuori. Riunendoti a tuo Padre veglierete sicuramente su Mamma e tua sorella Laura.
    Sei stata un esempio di coraggio per noi. Ti ricorderemo sempre con affetto.

  4. salvatore lanzalaco scrive:

    L’ho vista nascere e per un po crescere, era una ragazza semplice e affettuosissima, mi dispiace tantissimo, gli volevo veramente tanto bene ,anche se ci vedevamo raramente.
    Ciao Maura almeno avrai la gioia di rivedere il tuo papà che ti voleva tanto bene.

  5. Marco Fornaciari da Passano scrive:

    Ho appreso ieri la triste notizia dai manifesti appesi in città. Ho avuto la fortuna di averla in qualità di Docente al Master Internazionale in Olivicoltura ed Elaiotecnica a Perugia. Preparata, puntuale, disponibile, si è sacrificata nelle prime edizioni ad un anonimato tipico universitario!!! Per fortuna nelle edizioni successive è stata presente con tutta la dignità che meritava, costruendo con i discenti provenienti da tutte le parti del mondo olivicolo, lezioni che sono state apprezzate e valutate in maniera totalmente positiva. Ci mancherà come Docente e soprattutto come Persona. MFdP

  6. adele scrive:

    quello che fa più effetto in questo momento è che è stata una donna ad esser primo Capo Panel, e noi ne siamo orgogliose, merita davvero di esser ricordata in ogni dove , in ogni occasione. Ciao Maura.

  7. angela canale scrive:

    Grazie di cuore. Maura starà leggendo queste tue parole nel suo giardino degli olivi tanto desiderato!

    • Andrea Marchini scrive:

      Ho conosciuto Maura in ambito universitario quando collaborava con il prof. Montedoro. Da allora in ogni occasione di dibattito o incontro sulla qualità degli oli di oliva Maura era presente con spirito critico e costruttivo. Non è frequente notare tanto entusiasmo per il proprio lavoro o riconoscere i tratti sostanziali del ricercatore: la passione per la ricerca della verità! Maura ha amato la ricerca fin dalla sua laurea e chi l’ha conosciuta non potrà certo dimenticare il suo impegno, le sue battaglie…. i suoi occhi. Andrea Marchini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *