2 risposte a L’olivagione. La rivoluzione parte sempre dal lessico

  1. Daniele scrive:

    Avremmo piacere presentare agli amici toscani (e molti stranieri) un competente e qualificato “oleologo” e magari distribuire alcuni suoi libri in occasione di OLIVAGIONE A VILLA ALTA (Rigoli – Pisa) prossimo autunno… Arrivederci a presto ed ancora complimenti per quanto ha realizzato finora!

  2. Fausto scrive:

    È giunto il tempo delle giuste parole e credo che tu , Luigi, abbia fatto benissimo a ricordare questo nel tuo bel pezzo. La questione del lemma è primaria. Molto bella anche la citazione della : “vendemmia” dell’olio e delle olive. Proprio stamane ricordavo il un mio post un bel libro di Raffaella Bortolin “Archeologia del miele” nell quale Manacorda in prefazione ricorda come in antichitá anche per il miele si parlasse di ” messe” e di “vendemmia” , vocaboli legati ai cibi sacri per l’uomo, l’olio, i mieli, il vino, il grano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *