Caramelle di zucca alla salvia con mandorle

Gli chef italiani nel mondo sono la colonna portante del Paese. Ricordatelo sempre, perché occorre investire molto sui cuochi. E’ necessario formarli, perché senza una solida preparazione, e senza un aggiornamento continuo, non si lascia alcuna impronta nella storia. Non basta infatti disporre di una ricchezza di materie prime; da sole non sono sufficienti per trainare il made in Italy. Occorre fare in modo che vi siano professionisti della cucina in grado di conoscere e interpretare ogni volta al meglio, con la giusta inventiva, ogni materia prima, e tra queste l’olio ricavato dalle olive dovrà essere un punto fermo sul quale non aver dubbi. Dopo i biscottini di acciughe dello chef  Valentino Bontempi, tra i più apprezzati interpreti della cucina italiana in Russia – all’opera presso il ristorante “Bontempi” a Mosca – pubblicata lo scorso giugno, ne riporto un’altra, altrettanto ghiotta, questa volta però – sorpresa ! – non vi è l’olio tra gli ingredienti, ma il burro.

 

CARAMELLE DI ZUCCA ALLA SALVIA CON MANDORLE  

Ricetta per 8 persone

Ingredienti

1kg di pasta fresca

800 g zucca gialla

4 cucchiai di miele

1 cucchiaio (da zuppa) di zucchero di canna

5 pezzi di biscotti (amaretti secchi)

Sale

pepe

200 g di burro

1 Caramella alla menta (halls mentoliptus)

Salvia

100 g di parmigiano grattuggiato

50 g di mandorle

 

Procedimento

Prendete circa 700 g di polpa di zucca, mettetela in teglia, salate, pepate, spolverate con un poco di zucchero di canna, aggiungete un poco di miele, mettete un qualche fiocchetto di burro e infornate a 140 gradi sino a che la polpa di zucca è cotta.

Togliete la zucca dal forno e verificate che la polpa sia asciutta, oppure scolatela, lasciate intiepidire.

Mettete la polpa di zucca in una bacinella e aggiungete un poco di parmigiano grattuggiato, degli amaretti sbriciolati, e una caramella alla menta bianca sbriciolata.

Mescolate il tutto e mettete a riposare il ripieno per un’oretta in frigorifero.

Tirate con la sfogliatrice un foglio di pasta fresca  dello spessore di un millimetro, spennellate il foglio con un poco d’acqua o uovo sbattuto per inumidire leggermente il foglio e con il taglia pasta o rotellina tagliate dei rettangoli di 6 centimetri per 3, mettete un poco di ripieno al centro di ogni rettangolino e chiudete a forma di caramella.

Cuocete i ravioli caramella in acqua leggermente salata,quando sono cotti, con un mestolo scolateli e metteteli nei piatti, spolverate i ravioli con un poco di parmigiano grattuggiato e versate sopra il burro con la salvia bello spumeggiante e decorate con delle scagliette di mandorle e un rametto di menta fresca.

Circa la zuppa, se risultasse cotta ma molto umida passatela in forni a 120 gradi per una 20 minuti, è molto importante trovare una buona qualita di zucca.

Questa voce è stata pubblicata in Altri condimenti. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *