Il sott’olio e il contenitore

Qualche anno fa, non ricordo più quando, scrissi un bell’articolo per “Largo Consumo”. Sull’arte conserviera. Non potevo ovviamente trascurare il parere di Antonella Pinna, produttrice d’oli d’eccellenza di varietà Bosana a Ittiri, nonché di altrettanto ottimi sott’oli. Cosa dice in proposito?

“E’ il contenitore  l’oggetto che in primis  colpisce il consumatore medio, orientandolo spesso nella scelta di un prodotto. Il contenitore deve essere accattivante e rappresentare al meglio quanto contiene. Un buon contenitore deve sicuramente sopravvivere al consumo del pregiato prodotto che contiene, se non altro per il rispetto dell’ambiente. In questa direzione si è orientata la ricerca, verso i contenitori multiuso, graditi un po’ a tutti”.

Questa voce è stata pubblicata in Finiti sott'olio. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Il sott’olio e il contenitore

  1. T. P. scrive:

    Vien voglia di degustarli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *