L’olio è cultura. L’originale performance dei fratelli Del Curatolo

Bottiglie di olio extra vergine di oliva Cannensi realizzate dai fratelli Domenico e Raffaele Del Curatolo in occasione della mostra d’arte parigina dedicata a Giuseppe De Nittis. Quando dico che l’olio è cultura intendo dire che certi esempi sono da imitare.

Questa voce è stata pubblicata in Per immagini. Contrassegna il permalink.

2 risposte a L’olio è cultura. L’originale performance dei fratelli Del Curatolo

  1. son lieta che il mio progetto sia piaciuto. meno lieta che abbia tagliato dall’immagine il mio nome e che abbia dimenticato di citare l’ideatore e promotore dell’iniziativa: la dott.ssa Lorenza Dadduzio, per conto del Comune di Barletta – ufficio comunicazione.

    cordiali saluti

    • Luigi Caricato scrive:

      Certo che il progetto è piaciuto. E’ qualcosa di veramente utile e prezioso, in grado di risollevare le sorti dell’olio, in questi anni purtroppo in caduta libera.

      L’immagine è stata tagliata per evidenziare maggiormente le bottiglie, e anche perché non mi piacciono le immagini che non sia pulite, senza riferimenti scritti.

      Per me sarebbe un piacere grande poterne scriver maggiormente, approfondendo il progetto.
      Avevo chiesto, ma non sono riuscito ad avere il suo contatto.

      Sarebbe anzi utile sentirci, anche perché da tempo avevo in mente di scrivere un articolo sull’iniziativa.

      La mia intenzione era di presentare le bottiglie e il progetto a Olio Officina Food Festival: http://olioofficina.com/programma.php
      Poi non c’è stato il tempo per farlo. Possiamo pensare di far qualcosa il prossimo anno, in gennaio, alla seconda edizione del festival. Ne sarei felice.

      Ecco il mio indirizzo email, così possiamo sentirci: info@luigicaricato.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *