Olio a tutto Bit. Tergeste Dop e Olio Capitale in primo piano

Non mi spingete a parlare delle Strade dell’Olio in Italia, non tutte sono servite a valorizzare una materia prima così centrale nell’economia dei territori come l’olio extra vergine di oliva. Non ho voglia di soffermarmi ora su questioni che richiederebbero ampio spazio, e anche un po’ di sana polemica per certi versi. Qui, su Olio Officina, vorrei almeno evitare, per quanto possibile, le polemiche. Posso riservare spazio solo alle indignazioni, ma non alle polemiche. Invece vorrei segnalarvi l’appuntamento di domenica 19 febbraio. Alle 14 sarò impegnato alla Borsa Internazionale del turismo, nei padiglioni fieristici di Rho, Milano. Parlerò della sesta edizione di Olio Capitale insieme con Andrea Bulgarelli, responsabile dell’ufficio stampa di Aries Trieste; e poi passerò in rassegna gli extra vergini Dop Tergeste, con una degustazione guidata dell’olivagione 2011.

Questa voce è stata pubblicata in Eventi, Olio Capitale. Contrassegna il permalink.

2 risposte a Olio a tutto Bit. Tergeste Dop e Olio Capitale in primo piano

  1. Alessandra scrive:

    le strade dell’olio in Italia…nessuna polemica, nessuna indignazione…c’è posto per uno struggente rammarico?!

    • Luigi Caricato scrive:

      Il rammarico sempre, soprattutto se struggente.
      Molti anni fa partecipai a Lecce a una riunione presso Aprol, l’associazione di produttori. E cosa accadde? Mi opposi all’idea che a gestire le strade dell’olio fossero le associazioni di produtori, ma soprattutto i sindaci. Non ha senso, dissi, inserire nelle commissioni i sindaci: che competenza avranno mai in materia di strade dell’olio. Infatti.
      Ora, a distanza di vent’anni o poco meno, resta il fallimento di quell’idea di promozione turistica attraverso le Strade.
      Io all’epoca dissi: mettete nelle commissioni i veri produttori, possibilmente i più bravi. Macchè!
      Chi ha pagato per quegli errori?
      Oddio, che ho fatto! Ma non avevo scritto basta polemiche?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *