L’omaggio di Valerio Marini a Olio Capitale

Il noto illustratore, vignettista e umorista – in un’unica parola: artista – ha dato il suo personale contributo alla causa dell’olio, complice il suo sodalizio con la produttrice giuliana di San Dorligo della Valle-Dolina, Elena Parovel. E così, da questa vignetta esemplificativa si scopre che è il lato femminile dell’olio a dominare la scena. Si dice infatti olio, ma il liquido grasso che si estrae dal frutto viene dall’oliva, e nonostante l’olio sia un sostantivo maschile, di fatto l’olio extra vergine di oliva – quello di qualità – è donna. Qualcuno è forse contrario a questa libera interpretazione fatta da Valerio Marini e condivisa da me? Sarebbe un errore pensare l’olio solo al maschile, e visto che ci siete, infornatevi sull’associazione delle Donne dell’Olio e, se siete donne oliandole e appassionate, aderite. Invece, per chi volesse partecipare da visitatore a Olio Capitale, è disponibile sul sito dell’omonima manifestazione il ricco programma. Vi attendo a Trieste. Ma non finisce qui. Ecco un’altra vignetta di Valerio Marini dedicata a Olio Capitale.

Questa voce è stata pubblicata in Olio Capitale, Per immagini. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *