Dopo le fatiche dell’uliveto

La suggestiva verve poetica di Nicola Dal Falco sarà espressa anche a Olio Officina Food Festival. Il tema del suo intervento è “Paesaggi”. In versi, per sola voce. E ora, quale assaggio dei versi di Dal Falco, vi propongo in lettura una sua intensa lirica.

(dopo le fatiche dell’uliveto)

dopo le fatiche dell’uliveto,
fatiche amorose, restano segni
in terra come sopra un letto disfatto;

a cosa somigliano infatti
i colpi di canna, vibrati con saggezza
di polso e di sguardi, il continuo chinarsi
ai piedi dell’albero, l’alzare e abbassare delle reti,
versando nei canestri la lussuria dei rami
che corre veloce innanzi alle dita?

pare svegliarsi in preghiera un desiderio
carnale, dolce e patito afferrare di braccia
ed anche, riunendo parti e regni distinti,

così, per quel lavoro di passione, si ricamano
anni sopra i gesti consueti di giovani e vecchi.

Nicola Dal Falco

Questa voce è stata pubblicata in Visioni. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *