L’olio extra vergine di oliva è re delle tavole, ma sugli scaffali è umile servo

Se c’è qualcosa che mi diverte, è fare i titoli. Quello riportato quest’oggi è anche il titolo della tavola rotonda che si svolgerà a Buccheri, in provincia di Siracusa, il prossimo 25 settembre. L’appuntamento è sin dal giorno prima, sabato 24. Ci sarà un’anteprima di Olio Capitale, in quanto le due giornate siciliane saranno soprattutto l’occasione per consegnare i premi ai vincitori dell’ultimo concorso oleario omonimo. Non mancate, il programma è davvero interessante.

PROGRAMMA DELLA MANIFESTAZIONE

SABATO 24 SETTEMBRE,  ORE 19,30

PALAZZO “CASA MUSEO”

VIA GIACOMO MATTEOTTI, 1

–         IL PROF. FRANCESCO ORTISI, DOCENTE DI LETTERE PRESSO IL LICEO QUINTILIANO DI SIRACUSA  GIA’ ASSESSORE ALLA CULTURA DEL COMUNE DI SIRACUSA  E AUTORE DI PIECE TEATRALI E PUBBLICAZIONI TRA CINEMA E SICILIA PRESENTERA’ IL LIBRO DI GIANFRANCO DAMICO “PIANTALA DI ESSERE TE STESSO”

–         L’ANIMA RELIGIOSA DELL’OLIO IN ETA’ MEDIEVALE.

L’oleologo Luigi Caricato interviene sul tema olio e medioevo a partire dal volume “Olio e vino nell’alto medioevo” edito nel 2007 dal CISAM – Centro Italiano di Studi sull’Alto Medioevo.

–         PRESENTAZIONE DEL MANIFESTO PER IL RISORGIMENTO DELL’OLIO ITALIANO

L’oleologo Luigi Caricato, direttore del settimanale Teatro Naturale, del mensile Teatro Naturale International e di Olio Officina Food Festival, illustra i dieci punti del Manifesto per il risorgimento dell’olio italiano. C’è  la necessità e l’urgenza di una svolta: occorre voltare pagina.

–         PRESENTAZIONE DEL MANIFESTO IN DIFESA DEL’OLIVICULTURA ITALIANA

Carmelo Maiorca, giornalista e segretario regionale SLOWFOOD SICILIA, nonché  Ercole Aloe, agronomo.

–         Mini kermesse di abiti dedicati alle tradizioni del contado siciliano. A cura del gruppo “LA MAISON DE COCHON

Inoltre sarà possibile visitare la mostra “DAL VESUVIO A MONTELAURO” DEI DIPINTI MURALI DI POMPEI

DOMENICA 25 SETTEMBRE, ORE 19,30

–         TAVOLA ROTONDA: “L’olio extra vergine di oliva è re delle tavole, ma sugli scaffali è umile servo

Si possono produrre oli di qualità e tipici e avere nel contempo successo sui mercati? Perché esiste un divario di prezzi esagerato? E’ possibile ridare valore a un prodotto universalmente riconosciuto come functional food?

Coordinatore: Luigi Caricato, direttore Teatro Naturale

Interverranno:

Alberto Grimelli, Teatro Naturale

Alessandro Sietti, direttore Olio Capitale

Andrea Bulgarelli, Ufficio Stampa Aries – Azienda speciale della Camera di  Commercio di Trieste

Comm. Antonio Paoletti, presidente Camera di Commercio Trieste

–         PRESENTAZIONE DEL PREMIO OLIO CAPITALE

Premiazione dei vincitori e dei finalisti

BUFFET

Inoltre, nella giornata di domenica mattina  nei locali del Museo Comunale sarà possibile visitare la mostra “DAL VESUVIO A MONTELAURO” dipinti murali di Pompei  ed il “Mercatino degli Iblei” Artigianato e prodotti tipici locali.

Saranno presenti nel corso degli incontri l’assessore alla cultura del Comune di Buccheri, la dottoressa Liliana Nigro, nonché il sindaco dottor Gaetano Pavano

 

 

Questa voce è stata pubblicata in Eventi. Contrassegna il permalink.

Una risposta a L’olio extra vergine di oliva è re delle tavole, ma sugli scaffali è umile servo

  1. Pingback: Il silenzio tra gli olivi – OlioOfficina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *