Il nostro naso per il biologico

E’ possibile percepire odori, sapori e colori di un alimento biologico? Ma soprattutto: esiste un “gusto bio”? Sul numero di Teatro Naturale di domani 3 settembre, la professoressa Tullia Gallina Toschi affronta l’argomento, essendo lei stessa componente del progetto scientifico Ecropolis dedicato proprio alle proprietà sensoriali degli alimenti biologici. La ricerca scientifica e l’elaborazione dei dati sono ancora in corso, ma alcuno studi sono già usciti. In questi giorni, per esempio, ne è a disposizione uno sulle caratteristiche sensoriali e chimiche degli oli di girasole vergini e raffinati, biologici e convenzionali e altre pubblicazioni si conosceranno nel corso del 2012.

Non vi resta dunque che attendere la giornata di domani per collegarvi a Teatro Naturale; e intanto, per tutti gli appassionati della materia, ci sarà un convegno il 7 settembre alla Facoltà di Agraria dell’Università di Bologna, dove appunto si prende in considerazione l’attività di divulgazione di Ecropolis.

Questa voce è stata pubblicata in Analysis. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *