Olio made in California, ma in perfetto stile toscano

Un’estate per immagini. Nel nome dell’olio. Ecco a cosa ho pensato. Da qualche tempo ho infatti meditato su come intrattenervi quest’estate, e così ho creduto bene di offrirvi in visione alcune foto o illustrazioni inerenti all’olio ricavato dalle olive. Più immagini e meno testo, almeno nel periodo clou dell’estate, quello più sbarazzino e vacanziero. Ecco allora l’insegna Oil che ho fotografato presso il Ranch McEvoy a Petaluma, in California. Che bellissima esperienza.

Debbo l’occasione del viaggio alla lungimirante idea del professor Claudio Peri, figura straordinaria, ricca di dinamismo e capacità di guardare lucidamente lontano. Sua l’idea di una stretta relazione tra Stati Uniti e Italia, con occhi puntati in particolare sulla California, dove l’olio lo si produce con grande entusiasmo.

Nel corso del viaggio effettuato nel giugno 2008 sono stato a visitare il ranch di McEvoy: oliveto con cultivar italiane (>Frantoio > Leccino > Pendolino > Maurino > Leccio del Corno > Coratina), oli ricavati nel frantoio aziendale, da agricoltura biologica, di grande qualità, i migliori tra quelli degustati in California. A guidarci in azienda l’oleologo Jeff Creque.

Vi racconterò più avanti, invece, la bella iniziativa di Claudio Peri.

Questa voce è stata pubblicata in Viaggi, Visioni. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *